CEE Zisa Danisinni: primo incontro del comitato di gestione

di

 

Il primo incontro del comitato di gestione Cee Zisa Danisinni inizia ascoltando la voce di Greta Thunberg. Risuonano infatti da uno schermo le parole della giovane attivista svedese che si batte contro il cambiamento climatico: “ci avete rubato il futuro”. Ciò esprime la visione che anima il progetto Cee Zisa Danisinni, nonché il primo incontro del comitato di gestione: dare voce ai ragazzi, uscire dalla periferia e porsi all’interno di un contesto globale in un’ottica di sostenibilità.

La Comunità Educante Evoluta Zisa Danisinni è un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Si rivolge a circa 700 giovani dai 5 ai 14 anni e alle loro famiglie. Giovani che vivono nel quartiere Zisa di Palermo, una periferia urbana dove sono presenti situazioni di grave povertà assoluta e  educativa.

Il progetto  è partito il  23 gennaio 2019 e a febbraio si è svolto il primo incontro del comitato di gestione. Abbiamo definito la programmazione esecutiva e ci siamo divisi in cinque gruppi di lavoro: Governance, Comunicazione, Infanzia, Adolescenza, Rambla. In particolare l’assessore alle politiche giovanili, scuola, lavoro, salute Giovanna Marano ha sottolineato l’importanza di una sinergia tra tutti i partner del progetto. Precisamente si intende seguire una visione volta allo sviluppo economico, all’emancipazione e all’autonomia. Non all’assistenzialismo e al contenimento del disagio.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Nuove avventure per piccoli esploratori intraprendenti

di

Il nuovo laboratorio per piccoli esploratori È  iniziato il 7 luglio un nuovo laboratorio per i bambini di 4 e 5 anni...

Laboratori per “insegnare ai bambini a pensare. Non a cosa pensare”

di

Come insegna Margaret Mead “Bisogna insegnare ai bambini a pensare. Non a cosa pensare”: i due laboratori di scrittura creativa e di...

Una comunità con voce di bambino

di

L’avevamo deciso molto tempo fa, quando ci siamo chiesti il significato più poetico del nostro progetto. La prima azione concreta della Comunità...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK