Laboratori educativi, eventi di comunità, spazi da recuperare. Parte a Palermo C.A.S.A. a Ballarò

di

Lo scorso 17 aprile è partito ufficialmente “C.A.S.A. a Ballarò – Comunità Attiva e Scuola Aperta a Ballarò”, un progetto triennale che nasce sotto l’impulso di una rete informale impegnata da tempo nel processo di rigenerazione del quartiere Ballarò di Palermo. In occasione dell’incontro di lancio dell’iniziativa, i diciassette soggetti promotori – tra cui diverse associazioni e cooperative sociali, una parrocchia, due scuole, l’Università e il Comune di Palermo – si sono incontrati per dare il via ad un unico e strutturato processo di partecipazione, volto a formalizzare la costruzione di una comunità attiva che dialoga, coopera, educa, propone, creando relazioni e opportunità, in una logica di welfare comunitario sostenibile nel tempo.

Obiettivo di questo progetto è aumentare i livelli di benessere e le opportunità di crescita educativa per i minori del quartiere Ballarò di Palermo, in fascia di età 5-14 anni, che vivono in situazione di fragilità sociale, culturale ed economica. Per raggiungere questo obiettivo, C.A.S.A. a Ballarò si muoverà intorno a quattro assi principali: scuola, terzo settore, famiglia, quartiere. Ognuno di questi assi, nell’articolarsi delle attività previste, tenderà verso il rafforzamento dei processi di comunità.

Nello specifico, C.A.S.A a Ballarò realizzerà attività dedicate ai bambini e ai ragazzi, fuori e all’interno dell’ambiente scolastico (ed esempio, attività di supporto allo studio, interventi di educativa di strada, percorsi formativi basati sulla metodologia della peer education in ambito scientifico e STEM, etc.), attività di empowerment rivolte ai genitori e di formazione per i docenti. Nell’arco dei tre anni di vita del progetto è inoltre prevista la valorizzazione di alcuni spazi degli istituti scolastici partner e la riqualificazione di diverse aree del quartiere.

C.A.S.A. a Ballarò è un progetto promosso da Per Esempio Onlus (capofila), Anlaids Sicilia, Arci Porco Rosso, Associazione Kala Onlus, Associazione Le Balate, Associazione Libera Palermo contro le mafie, Associazione Santa Chiara, Associazione Sportiva Dilettantistica Ballarò Vipers, Centro per lo Sviluppo Creativo Danilo Dolci, Comune di Palermo, Handala, Istituto comprensivo G.E. Nuccio, Liceo Scientifico Benedetto Croce, Rigenerazioni Cooperativa Sociale, Send, Terradamare Cooperativa Sociale, Università degli studi di Palermo – Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, attraverso il “Bando Nuove Generazioni”.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK