NODO TORINO – dai PFP al PTCO con il programma Web Radio

di

NODO TERRITORIALE DI TORINO – ASSOCIAZIONE TEATRO DELLE FORME ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA DI CULTURA POPOLARE

Il numero degli studenti fruitori dei Budget Educativi per il nodo di Torino, era inizialmente di 95 distribuiti in 5 classi, appartenenti a 2 istituti comprensivi. (Aalto Sella Lagrange & BossoMonti)

Con la chiusura delle scuole, causata dell’emergenza Covid-19, i laboratori in presenza vennero sospesi e il progetto subì un’evoluzione.

Dal 21 Febbraio, primo caso di Covid19 in Italia, Il progetto fu rimodulato per poter intervenire nel riscostruire una rete di contatti con gli studenti provando a contrastare questo fenomeno di dispersione.

Si decise di utilizzare la Web Radio per creare un programma che coinvolgesse gli studenti e che vedesse loro come protagonisti.

Il primo passaggio fu contattare i Dirigenti scolastici e u coordinatori di classe dai quali si ricevette un quadro generale e uno storico di ogni singolo alunno. Cosi iniziò seguito il nostro approccio ai “dispersi” attraverso i genitori. Non sempre è stato facile  e immediato il riscontro, ma il proprio riscontro positivo è stata la proposta di collaborazione nella creazione di un programma radio.

Il risultato è stato il coinvolgimento di 40 ragazzi attraverso creazioni di playlist e il coinvolgimento di 10 ragazzi nella redazione del programma radio.

Per personalizzare ulteriormente lo spazio radio si decise cosi di utilizzare la sigla del progetto trasformandolo in “Programma Fuori Programma”  la cui trasmissione va in onda tutti i Martedì alle ore 19:00 su Tradi Radio, web radio della Rete Italiana Cultura Popolare.


DAL PFP AL PTCO CON IL PORTALE DEI SAPERI

Nel mese di Novembre, su richiesta dei Dirigenti professori e alunni, ci si è attivati per poter realizzare un percorso di PCTO alternativo, per sopperire l’impossibilità della presenza in sede.
Attraverso il Portale dei Saperi , strumento ideato dalla Rete, è stato possibile sostenere la vecchia alternanza scuola lavoro anche a distanza.
Il progetto si divide in 4 step: 10 ore conoscitive con annessa mappatura del territorio per individuare le strutture di interesse, 2 /3 ore di formazione inerente al Portale (modalità di approccio, dialoghi, nozioni tecniche per la realizzazione del video o della registrazione audio), approccio virtuale al personale della struttura (raccolta di informazioni in merito al lavoro e ai ruoli); approccio con gli ospiti della struttura attraverso un podcast, dove i ragazzi condividono le canzoni dei loro nonni e le loro testimonianze, e infine una restituzione attraverso delle narrazioni video (personale della struttura) e con conversazioni radiofoniche (per gli ospiti della struttura) per favorire il crossing tra generazioni.

Non vi resta che seguirci tutti i martedì alle ore 19:00 su Tradi Radio!!

 

 

 

Ti potrebbe interessare

Nodo Torino – lettura e interpretazione dei dati dopo i primi passi

di

Il report che segue rientra nel lavoro di costruzione narrativa del percorso che stanno facendo i singoli nodi territoriali all’interno del progetto...

PFP – A “Siamo Noi”, TV2000, presentato il Progetto “PFP con Budget Educativi”

di

“La povertà educativa è una perdita di chance. PFP dà un’occasione agli adolescenti in povertà educativa per ritrovare occasioni di sognare il...

Il PFP alla Mostra del Cinema a Venezia

di

✈ il #PFP alla Mostra del Cinema Venezia . Oggi alle #ore18 il #ProgettoPFP sarà presentato a #Venezia sulla Edipo Re, la...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK