Laboratori interattivi in Toscana

di

Ragazzi e ragazze durante uno dei giochi di ruolo con gli occhi bendati

Felicità, scoperta e curiosità… le parole chiave di un’esperienza che ha coinvolto le scuole toscane grazie al progetto “Bloom Again. Tutti i sensi hanno colore”.

Giochi di ruolo con occhi bendati, sistema di scrittura Braille, uso dei sensi alternativi per scoprire che ci sono “tanti modi di vedere”.

Durante il corso dell’anno scolastico sono stati realizzati laboratori interattivi rivolti alle classi che accolgono studenti e studentesse con disabilità visiva e/o con disabilità aggiuntive. Il percorso attivato si è basato su un rapporto di reciprocità dove il ruolo dei minori con disabilità si è capovolto caratterizzando momenti di scambio in cui i presenti sono divenuti promotori di condivisione e compartecipazione a partire dalla conoscenza.

 

Nella foto alcuni dei bigliettini lasciati dai partecipanti

 

Altri bigliettini con i pensieri delle persone coinvolte

 

Nella foto alcuni studenti durante uno dei laboratori interattivi

 

Nella foto alcuni degli occhialini "modificati" per simulare alcuni dei disturbi visivi

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Le Regioni si raccontano – Toscana

di

  Massimo Diodati, Presidente regionale Uici Toscana e Elena Ferroni, responsabile regionale del progetto Bloom Again D: Quali sono stati i benefici...

Il progetto Bloom Again fiorisce a teatro

di

A conclusione dell’azione 5 del Progetto “Bloom Again. Tutti i sensi hanno colore”, che si è focalizzata sullo svolgimento di assistenza post-scolastica...

Bloom Again: gli obiettivi del progetto

di

Soggetto referente Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS   Territori interessati Lombardia, Lazio, Campania, Toscana, Sicilia   Partenariato I.Ri.Fo.R. Onlus;...