Evviva l’estate! Evviva i campus!

di

Il progetto Bell’Impresa promuove un percorso di crescita per giovani partecipanti che si declina in molti e nuovi modi, con il fine di accompagnarli a divenire protagonisti attivi della propria e unica evoluzione personale. Nel corso dell’anno scolastico 2020/21 in dieci Istituti Comprensivi di diversi Comuni dell’ovest veronese con Bell’Impresa sono state attivate ludofficine, officine delle competenze, fondate cooperative scolastiche, proposti contenuti digitali per l’orientamento e vari eventi  per la scuola, le famiglie, il territorio e la comunità locale. Tra le molte attività del progetto un posto speciale è stato  dedicato ai Campus Estivi Residenziali ed Esperienziali. Quest’ultimo anno, soprattutto per la complessità di rispondere alle norme anti COVID, poneva in “forse” la possibilità di organizzare un Campus che permettesse a tutti e tutte di vivere in modo comunitario il progetto. A conclusione dell’anno scolastico 2020/2021, però, la necessità dei ragazzi e delle ragazze della secondaria di primo grado di condividere e confrontarsi in spazi, forme e tempi dedicati era sempre più evidente, l’urgenza era forte e pressate. Abbiamo accolto questa sfida. Il territorio di Peri di Dolcé (VR), sede di due nostre cooperative scolastiche, ci è venuto incontro mettendoci a disposizione un luogo accogliente e ospitale dove alloggiare una quarantina di partecipanti, in linea con le normative anti COVID: la Casa di caccia ” Lupi della Valdadige”. Compresa la fattibilità di allestire il Campus, abbiamo esposto la proposta alle famiglie e i ragazzi e fin da subito il riscontro è stato entusiasta e partecipato. Tutti i giovani protagonisti delle cooperative scolastiche sono stati invitati al Campus Bell’Impresa nelle giornate del 1-2-3 luglio. Ogni attività promossa in questo soggiorno, inoltre, è stata organizzata per rispondere alla principale istanza che era emersa in tutte le varie cooperative: il desiderio comune di esserci, sentire, vivere e “fare” insieme. Si sono così trovati a partecipare ragazzi e ragazze provenienti da diverse zone del territorio della provincia di Verona, molti non si conoscevano, altri erano soci e socie di cooperativa, ma tutti avevano condiviso i valori e i principi del cooperare e del bene comune. Per tre giorni i ragazzi e le ragazze hanno avuto la possibilità di prendere parte a esperienze sul territorio come uscite a piedi, rafting sul fiume Adige con il gruppo di XAdventure, creazione di magliette con il logo del campus attraverso la tecnica della serigrafia, arti circensi, attività ludiche in gruppi eterogenei con giochi antichi e moderni, partecipazione nella preparazione e condivisione di pasti, utilizzo e cura di spazi comuni rispettandosi e aiutandosi sempre. I partecipanti hanno vissuto insieme, gioito della vittoria dell’Italia alle semifinali degli Europei, dormito e sognato un futuro migliore per due notti speciali. In un clima di aiuto reciproco e curiosità di conoscersi e scambiarsi idee e pensieri, i soci e le socie delle cooperative hanno potuto sperimentare, in un contesto extrascolastico sicuro, la possibilità d’intessere amicizie, esperienze e di regalarsi e regalare anche alle loro famiglie, dopo un anno scolastico impegnativo, respiro, socialità e serenità.

Al temine del campus molti genitori hanno ringraziato sentitamente gli educatori e il Progetto Bell’Impresa! dell’enorme opportunità data ai loro figli, un unico appunto tre giorni sono troppo pochi!

Forse mai come quest’anno abbiamo avuto conferma che i Campus residenziali, in cui crediamo molto e nei quali il tempo è accogliente, lento e dedicato hanno un significativo impatto sulla vita di coloro che vi partecipano in prima persona e su chi indirettamente ne trae comunque beneficio, noi adulti come genitori, educatori, insegnati e abitanti locali. Questo tipo di attività concorrono fortemente alla crescita dei ragazzi e delle ragazze sostenendoli nel percorso che li poterà a divenire le persone che fin dalla nascita sono destinati ad essere, favorendoli così in qualsiasi ambito della loro vita.

Nei nostri campus residenziali sono promosse le abilità sociali così che i partecipanti possano sperimentarsi nella collaborazione comunitaria costruendo relazioni e amicizie nuove, gestendo i conflitti in autonomia, aumentano l’empowerment personale, superando i propri “limiti” attraverso il lavoro di squadra, dove ognuno è parte integrante della comunità, coltivando il senso d’accettazione e d’appartenenza, seguendo un modello di vita sana e semplice, distraendosi dal digitale, rallentato e abbracciando nuovi modi di “stare”, lontano da pressioni ed etichette, riscoprendo la gioia di esplorare ed entrare in contatto con gli spazi naturali.

Per il prossimo anno ci stiamo già organizzando per accogliere la richiesta di tutti i genitori e dei partecipanti: più tempo per i nostri Campus Estivi Residenziali ed Esperienziali!

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Essere cittadino attivo, una questione di età?

di

Coltivare il co-protagonismo sociale e la partecipazione dei bambini e adolescenti è una grande sfida. Il primo passo per avviare questo processo...

Coltivare il Benessere tra riscoperte e nuovi significati

di

Promuovere il Benessere è sempre un’impresa, ma rimane una priorità da continuare a coltivare e perseguire, anche in tempi nuovi e inaspettati....

Sfide e opportunità….

di

Bell’impresa! è iniziato in uno scenario tragicamente inatteso. Le conseguenze della pandemia Covid19 hanno impattato fortemente sulle nostre vite, anche se in...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK