Percorsi con i bambini

Tra gladiatori e diritti umani

di

Tra gladiatori e diritti umani. Continuano gli appuntamenti all’interno del Circuito Archeologico dell’Antica Capua (MAAC), a Santa Maria Capua Vetere. Dall’8 al 14 aprile si è parlato e si parlerà di gladiatori e di diritti umani. Nel ciclo di incontri, non potevano mancare le ludoteche Arteteca. I bimbi della ludoteca sammaritana e quella del Pio Monte della Misericordia si preparano ad accogliere la Pasqua con dei laboratori e delle attività create ad hoc dalle operatrici. Al termine della settimana i bambini porteranno a casa dei lavoretti in tema pasquale da donare ai loro genitori.

Non solo Pasqua

Non solo Pasqua però per Arteteca. Nella ludoteca sammaritana le operatrici, nella prima settimana di aprile, hanno affrontato con i bimbi il tema dell’ambiente, sottolineando l’importanza della cura e del rispetto dello stesso. Domenica sarà l’ultimo giorno per assistere alla replica, per famiglie e bambini (dagli 8 anni), della visita teatralizzata “Sangue e Arena” all’Anfiteatro Campano, ideata e realizzata dagli archeologi de Le Nuvole. Un saggio erborista, interpretato da Enzo Musicò, racconterà tre storie: ripercorrerà le vicende del noto Spartaco, il quale capeggiò la rivolta degli schiavi; di Androclo e del suo “leone”; e du Iqbal Masih, simbolo della schiavitù di oggi.

La visita guidata

“Storie vere, a volte leggende, esperienze crudeli di schiavi antichi e non, cariche di sofferenza ma anche di sogni di riscatto.- spiegano Le Nuvole – La visita con incursioni teatrali nell’Anfiteatro Campano sarà occasione per conoscere storie e luoghi ma anche per emozionarsi quando, nell’arena, si leggeranno alcuni articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo”.

La Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo

Gli articoli che verranno letti sono tre e sono stati scelti per ricordare che tutte le persone nascono libere e con eguali diritti. Si leggerà l’articolo 1 “ Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza”. Il numero 3 “Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona” e il numero 4 “ Nessun individuo potrà essere tenuto in stato di schiavitù o di servitù; la schiavitù e la tratta degli schiavi saranno proibite sotto qualsiasi forma”.

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK