Seminario Ali per il futuro

di

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROGRAMMA

10.00 SALUTI INIZIALI
Ethel Frasinetti, consigliere di amministrazione con delega al settore sociale Fondazione Del Monte 
Pietro Segata, presidente cooperativa sociale Società Dolce

10.20 PRESENTAZIONE DEL PROGETTO
Caterina Segata, responsabile area educativa Società Dolce, responsabile di progetto    
Renzo Colucci, direttore dell’ente di formazione Seneca
Marta Russo, coordinatrice dell’unità di valutazione d’impatto del centro di ricerca ARCO
Bruno Riccio, professore ordinario di Antropologia culturale, Università di Bologna

collegamenti con
Sura Spagnoli, Arca (Firenze-Livorno)
Ilaria Dall’Olio, Proges (Parma)
Mariagrazia Durante, San Bernardo (Monopoli, BA)
Francesca Porciatti, Consorzio Icaro (Foggia)
Stefania Tedesco, Leone Rosso (Aosta)

11.30 TAVOLA ROTONDA
Elena Gaggioli, assessore alle Politiche per gli adolescenti, i giovani e la famiglia, Comune Bologna
Fabrizia Paltrinieri, funzionario Servizio Politiche sociali e socio-educative, Regione Emilia-Romagna
Elisabetta Gualmini, europarlamentare e professore ordinario Università di Bologna
Marco Rossi Doria, vicepresidente Con i Bambini Impresa Sociale
Valeria Negrini, vicepresidente Fondazione Cariplo

13.00 CONCLUSIONI E SALUTI FINALI
Ethel Frasinetti, consigliere di amministrazione con delega al settore sociale Fondazione Del Monte 
Pietro Segata, presidente cooperativa sociale Società Dolce

www.aliperilfuturo.it

 

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Tra strada e futuro

di

A cura di cooperativa sociale Arca Nezha è nata a Portoferraio, nella splendida Isola d’Elba, da una famiglia marocchina. È una giovane...

Crescere come persona e come famiglia, passo dopo passo

di

A conclusione dei primi due anni del progetto Ali per il futuro è arrivato il momento di raccontare la storia di Bouchaib,...

Lettera di una mamma

di

Carissimi tutti, la vita mi ha insegnato quanto non esista cosa più bella e straordinaria delle famiglie “dis-ordinarie”.  Sento più che mai,...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK